11
dic

Biography

Biografia

About us
Anna Skoromnaya (1986, Minsk, Bielorussia) è un’artista interdisciplinare, che lavora principalmente con installazioni e media basati su immagini in movimento, come video, ologrammi, figure generate con l’uso di computer e software. Collocando la sua pratica artistica tra sofisticati media innovativi e materiali volutamente contaminati, Skoromnaya parla attraverso un linguaggio che mette a fuoco ed esaspera i paradossi presenti nella nostra società. La sua arte, infatti, pone al contempo lo spettatore di fronte alle contraddizioni di una dimensione fiabesca e ideale con quella di una cruda realtà, ove esplodono laceranti i contrasti tra l’avanzato sviluppo tecnologico e i fenomeni di sfruttamento dei soggetti più vulnerabili presenti nel mondo contemporaneo. Vincitrice e finalista di vari premi nazionali ed internazionali (Finalista del Premio Arte Laguna 2021, finalista, come rappresentante per l’Italia, alla Biennale d’Arte Contemporanea JCE 2019-2021, Vincitrice Assoluta dell’Arteam Cup 2017, dei Premi Speciali CUBO 2017 e Must Gallery 2016, nonché del Premio Speciale LYNX Art Prize 2015. Finalista del Premio Nocivelli 2016 e 2018 e del Premio CBM 215-2016, semifinalista al Premio Laguna 2017), ha tenuto mostre personali presso il Museo CUBO del Gruppo Unipol a Bologna, alla Must Gallery di Lugano ed in occasione della fiera “The Others 2017” a Torino. Tra le ultime esposizioni collettive vi sono le mostre a Le Beffroi de Montrouge (Parigi), al museo The Art Building in Vrå – The Engelung Collection (Hjørring, Danimarca), all’Art Center “Brewery” (Cesis, Lettonia) e al Centrul de Interes (Cluj, Romania), oltre che la mostra “Stand For Girls”, tenutasi presso la Fabbrica del Vapore (Milano) ed il progetto curatoriale “SAATCHI SCREEN” alla Saatchi Gallery (Londra).

Comments ( 0 )